Ammonimenti
Tipologia : Paragrafi/Articoli
Data pubblicazione : 06/11/1919

Ammonimenti

«Corriere della Sera», 6 novembre 1919

 

 

 

Diffidate di coloro che predicano apertamente l’odio e la vendetta di classi e di persone: che fanno credere di poter rigenerare l’umanità, diffondere il benessere portando via agli altri quello che essi hanno, ed eccitano le passioni dell’invidia e della recriminazione. L’odio, l’invidia, la vendetta non hanno mai creato nulla di nuovo, di bello e di alto. Hanno sempre partorito altri dolori , altri odi, altre vendette; hanno immiserito i popoli che vi hanno creduto. Il vangelo a cui bisogna ispirare le proprie azioni è quello della giustizia. La giustizia che dà ad ognuno quello che merita; che toglie ad ognuno non per arricchire altrui, ma nel solo interesse della cosa pubblica: Elettori! dietro alle parole contenute nei programmi, guardate alle persone ed ai partiti che non eccitano all’odio, ma promettono la giustizia: e che vogliono fondare la giustizia non sull’immiserimento di alcuni, ma sull’arricchimento di tutti.

Torna su