Ammonimenti
Tipologia : Paragrafi/Articoli
Data pubblicazione : 15/01/1920

Ammonimenti

«Corriere della Sera», 15 gennaio 1920

 

 

 

In Svizzera temevano che le elezioni generali tenute pochi mesi fa dessero un Parlamento composto per il 40% di socialisti comunisti. Le preoccupazioni per la propaganda leninista erano gravi. Invece, i candidati leninisti furono spazzati via e solo il 20% dei membri del Parlamento appartiene al partito socialista, in cui predominano gli elementi moderati. La causa di ciò in parte è dovuta ai prezzi che, dopo essere saliti notevolmente, dal luglio in qua si mantengono stazionari e in alcuni casi, come per le patate, diminuirono. La stabilità e la diminuzione dei prezzi produssero un senso di soddisfazione generale, di liberazione da un incubo; e diminuì la forza della propaganda comunista nelle masse. Se si vuole la pace sociale, bisogna dunque cominciare a stabilizzare i prezzi. Ed è perciò necessario che il prestito nazionale abbia un grande successo.

Torna su