Ammonimenti
Tipologia : Paragrafi/Articoli
Data pubblicazione : 17/01/1920

Ammonimenti

«Corriere della Sera», 17 gennaio 1920

 

 

 

Coloro i quali avevano acquistato al 86.50 i titoli del precedente prestito nazionale li hanno veduti salire mano mano sino a 94 e più. Soltanto adesso, nell’occasione del nuovo prestito, il prezzo è nuovamente caduto, essendo impossibile che si possano mantenere due prezzi differenti per lo stesso titolo. Ma l’aumento verificatosi in passato potrà ripetersi ed è anzi probabile si ripeta, se il prestito odierno raggiungerà il suo fine, che è quello di permettere di ridurre la circolazione, frenare i prezzi ed essere fecondo di pacificazione sociale. A cose riassestate e tranquille, il prezzo del nuovo titolo, in un tempo più o meno lungo avrà la tendenza ad andare verso la pari. Ecco un probabile guadagno, su cui possono fare assegnamento i sottoscrittori al prestito nazionale.

Torna su