Ammonimenti
Tipologia : Paragrafi/Articoli
Data pubblicazione : 13/02/1920

Ammonimenti

«Corriere della Sera», 13 febbraio 1920

 

 

 

Per lo più coloro che acquistano ad 85 lire – tenuto conto del pagamento immediato della cedola di L. 2.50 dell’1 luglio – il titolo del nuovo prestito fanno conto solo del vantaggio monetario di vedere crescere in avvenire il titolo a 100 lire. Ma vi è un altro vantaggio, ancor più importante, di cui bisogna tener conto: ed e` il rialzo della potenza d’acquisto della lira. Oggi si spendono 85 lire con cui si può acquistare al più un paio di scarpe e di qualità e fattura ordinarie. Se il prestito darà i mezzi per ritirare qualche miliardo di carta – moneta, le scarpe ritorneranno a valere solo 50 lire, prezzo sempre alto,ma tollerabile in confronto agli attuali. Ed ecco che con le 100 lire di valore del titolo si potranno comprare due paia di scarpe; sicché si può giustamente affermare che i denari impiegati nel prestito hanno alla lunga una tendenza a crescere notevolmente di valore intrinseco.

Torna su