Ammonimenti

Tratto da:

Corriere della Sera

Data di pubblicazione: 20/02/1920

Ammonimenti

«Corriere della Sera», 20 febbraio 1920

 

 

 

Il Comitato di propaganda del sesto prestito nazionale in Milano ha stabilito di assegnare premi ai segretari comunali che più si distinguano nella raccolta delle sottoscrizioni. I premi, in prestito, non saranno inferiori a L. 2.500 cadauno per una somma complessiva di 50.000 lire. Volendosi sovratutto aver riguardo alle sottoscrizioni fra le classi agricole e lavoratrici, il concorso è limitato ai segretari di Comuni aventi non più di 50.000 abitanti. Una nobile gara è dunque aperta fra questi benemeriti funzionari, allo scopo di premiare coloro che meglio abbiano cooperato alla riuscita del prestito.

Torna su