10 gennaio 1946 – Per l’assistenza antitubercolare
Tipologia : Discorsi Parlamentari
Data pubblicazione : 10/01/1946

10 gennaio 1946 – Per l’assistenza antitubercolare

Consulta Nazionale – Resoconti

Interventi e Relazioni parlamentari, a cura di Stefania Martinotti Dorigo, Vol. II, Dalla Consulta nazionale al Senato della Repubblica (1945-1958), Fondazione Luigi Einaudi, Torino, 1982, pp. 95-98

 

 

 

È all’esame delle Commissioni riunite Affari politici e amministrativi e Finanze e Tesoro lo schema di provvedimento legislativo «Provvidenze per l’assistenza antitubercolare» (n. 102), che prevede lo stanziamento di 2 miliardi, a carico del bilancio statale, da destinarsi all’assistenza sanatoriale ed ospedaliera dei tubercolotici. Dopo un ampio dibattito generale, le Commissioni approvano l’art. 1, con qualche emendamento; segue la lettura dell’art. 2 su cui interviene per primo L. Einaudi: chiede chiarimenti sull’articolo 2 che autorizza l’alto commissariato e i prefetti a disporre indiscriminatamente la requisizione di qualsiasi immobile, anche se occupato.

 

 

Gino Bergami, alto commissario per l’Igiene e la sanità pubblica, dichiara «trattarsi di un criterio di discrezionalità». La discussione prosegue, con interventi di vari consultori, quindi le Commissioni approvano l’art. 2 nel testo proposto ed esprimono parere favorevole sul provvedimento.

 

 

Torna su