<< Torna alla pagina precedente

22 gennaio 1946 – Previsione di spesa del Ministero dell’assistenza postbellica

Consulta Nazionale – Resoconti

Interventi e Relazioni parlamentari, a cura di Stefania Martinotti Dorigo, Vol. II, Dalla Consulta nazionale al Senato della Repubblica (1945-1958), Fondazione Luigi Einaudi, Torino, 1982, pp. 145-148

 

 

 

È all’esame della Commissione Finanze e Tesoro lo schema di provvedimento legislativo n. 61, «Assegnazione di fondi allo stato di previsione della spesa del Ministero dell’Assistenza post-bellica per l’esercizio finanziario 1945-46». Questo schema di provvedimento corrisponde al decreto legislativo luogotenenziale 16 novembre 1945, n. 717 (pubblicato nella «Gazzetta Ufficiale» del 22 novembre, n. 140). La Commissione deve cioè esprimere il proprio parere su un decreto già esecutivo.

 

 

La discussione è aperta dal relatore, Antonio Manes, poi intervengono il consultore Vicentini il ministro dell’Assistenza postbellica, Gasparotto, che illustra alla Commissione le previsioni di spesa del suo Ministero e il presidente Siglienti. L. Einaudi domanda se le spiegazioni che ha dato il ministro circa le erogazioni si riferiscano ai 6 miliardi previsti dal provvedimento in esame.

 

 

Gasparotto risponde che «vi si riferiscono solo in parte, perché si renderanno necessari altri stanziamenti». Dopo interventi di Scoca, Manes e Ricci, il presidente mette ai voti l’articolo unico del provvedimento, che viene approvato, quindi dichiara che la Commissione esprime parere favorevole sullo schema di provvedimento legislativo.

 

 

Torna su