Prefazione – L’Istituto per la ricostruzione industriale
Tipologia : Altre Pubblicazioni
Data pubblicazione : 01/01/1955

Prefazione – L’Istituto per la ricostruzione industriale

Ministero dell’Industria e del Commercio, L’Istituto per la ricostruzione industriale, vol. I, Studi e documenti, UTET, Torino, 1955, pp. V-VI

 

 

 

Forse una sola conclusione certa si può ricavare dalla lettura delle relazioni di maggioranza e di minoranza per la riforma dello statuto dell’IRI: ed è che il problema non è abbastanza istruito affinché il Parlamento ed il pubblico in generale possano ritenersi abbastanza illuminati in proposito.

 

 

Un provvedimento che fosse presentato oggi non potrebbe sul serio essere discusso «ex informata conscientia». Chi legga le relazioni e non abbia per conto suo prima avuto qualche informazione in materia, non può dire di conoscere il problema.

 

 

Perciò condizione prima per procedere innanzi è la pubblicazione di ambedue i rapporti di maggioranza e minoranza, con l’aggiunta:

 

 

1)    di tutti i documenti interni della commissione Giacchi e tra gli altri degli appunti che dalle relazioni si desume essere stati forniti da Baffi, Urciuoli, Venditti, De Marchi, ecc. Meglio ancora se ai documenti interni propriamente detti fossero allegati i verbali delle sedute con le opinioni manifestate dai singoli membri. In Italia non abbiamo troppi esempi di rapporti corredati da opinioni individuali, verbali, testimonianze; ma per ricordarne solo alcune, le relazioni di Luzzatti sulla tariffa doganale, di Jacini sulla inchiesta agraria, di Tremelloni sulla disoccupazione, di Vigorelli sulla miseria sono documenti i quali fanno onore al Parlamento ed alla Amministrazione del nostro Paese;

 

2)    della relazione La Malfa sulle partecipazioni statali, presentata al Consiglio dei Ministri e della quale non mi consta sia stata data notizia;

 

3)    della relazione De Maria, che è parte del secondo volume (sulla industria) dei rapporti preparati dalla Commissione per l’Assemblea costituente.

 

 

A questi rapporti converrebbe aggiungere un quadro storico sulle origini, le vicende e la costituzione attuale dell’IRI. Fino al 1940 circa esiste un rapporto di Menichella. Per il periodo successivo il lavoro dovrebbe essere integrato da una accurata sintesi delle successive vicende e dell’attuale funzionamento dell’IRI. Senza una siffatta ampia informazione preventiva l’opinione pubblica e quella parlamentare non potrebbero rendersi conto adeguato di qualunque disegno di legge il quale fosse approntato per affrontare il problema dell’IRI.

 

 

Nota. – è sembrato opportuno di riportare a titolo di prefazione uno scritto di Luigi Einaudi del 19 dicembre 1954, in quanto esso chiarisce l’origine e lo scopo della presente pubblicazione. Nel darvi corso, non si è potuto – come era stato predisposto – includere una relazione riassuntiva delle vicende storiche dell’IRI dalla sua costituzione ad oggi, poiché difficoltà non prevedibili ne hanno ritardata la redazione. Si è reso necessario omettere anche, per ragioni sistematiche, la pubblicazione del rapporto Menichella, che costituisce, in certo senso, la premessa alla suddetta relazione. Questi due lavori saranno pubblicati come Appendice della presente raccolta.

Torna su